martedì 19 giugno 2007

La Calmucchia

Stamattina ho scoperto l'esistenza della Calmucchia, una repubblica russa affacciata sul Mar Caspio. Il governatore-padrone dei calmucchi è anche presidente della FIDE, la federazione modiale degli scacchi, e ha fatto costruire nella capitale una piccola città degli scacchi, costata 35 milioni di dollari e finita in rovine per il completo inutilizzo. Poi ha fatto tante altre simpatiche cosette. Leggete questo articolo e avrete la conferma che il mondo è vario (se non bello).

1 commento:

il sardo ha detto...

Chiaramente le repubbbliche russe sono un paradiso psichiatrico: guarda l'articolo sull'ex (perche' e' morto) dittatore del turkmenistan. Se non fosse vera 'sta roba uno ci riderebbe sopra volentieri...

http://www.newyorker.com/reporting/2007/05/28/070528fa_fact_theroux